C’era un vecchio cantastorie

La vita bohémienne della Parigi di fine Ottocento, i café chantant, le Chat Noir, le Moulin Rouge.

Berlino 1940, Marlene Dietrich.

Lo spettacolo italiano, da Petrolini sino a Mina, Giorgio Strheler ed Enzo Jannacci.

 

Uno spettacolo per ripercorrere quello che è stato il cambiamento dell’artista popolare tra l’Ottocento e il Novecento: dalla strada ai caffè concerto, al varietà nei teatri, alle prime trasmissioni radio sino all’avvento di quelle televisive.

 

La musica, il canto e la recitazione si fondono ricreando la goliardia di un café chantant, le scintillanti atmosfere del varieté, la sacralità e la drammaticità dei sentimenti della gente comune prima, durante e dopo la guerra, i tempi pionieristici dell’Eiar e dei successivi programmi RAI.

 

concerto musica classico leggera, concerto musica leggera, caffè chantant, cabaret parigi, cabaret berlino, cabaret milano, enzo jannacci, giorgio strheler, petrolini, mina

Teodoro Simoni – solitaria voce d’osteria (1998)